Updates from febbraio, 2010 Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • Alexintosh 3:17 pm il February 17, 2010 Permalink | Rispondi  

    Ubuntu, pulizia, mantenimento ed aggiornamento del sistema 

    Ubuntu, pulizia, mantenimento ed aggiornamento del sistema.

    ubuntu girl

    Prima di cominciare questo post, vorrei fare un a parentesi di carattere personale, infatti in questi giorni i post potrebbero non essere pubblicati con regolarità. Questo perchè sto organizzando un trasloco internazionale e capite bene che il tempo non è mai abbastanza.

    Detto questo, avevo già parlato del fatto che Ubuntu per quanto sia un sistema solido, a volte potrebbe fare i capricci, è opportuno quindi mantenere la nostra linux box sempre in forma e performante. Vediamo come.

    Mi concentrerò su due punti che io ritengo importanti, ovvero pulizia ed aggiornamento.

    Continua >

     
  • Alexintosh 8:00 pm il February 9, 2010 Permalink | Rispondi  

    Continuiamo su Tecnocrazia.com 

    Tecnocrazia.com

    Il nuovo blog Tecnocrazia.com

    Cari lettori,

    E’ stato un piacere scrivere per questo blog, ma come avevo dichiarato parecchio mesi fà, stavo programmando un grande ritorno e finalmente il momento è arrivato.


    è nato Tecnocrazia.com

    Il nuovo blog.

    • Articoli aggiornati ogni giorno
    • Le migliori tecniche di blogging
    • ebook gratuiti wul mondo del web 2.0
    • I consigli indispensabili per posizionare il vostro sito!

    e tanto, tanto altro..!

    Vieni a trovarci ed inscrivi ai feed rss, non te ne pentirai 😉

    oppure

    Ti piacerebbe partecipare e scrivere qualche articolo? Contatta Tecnocrazia.com

     
  • Alexintosh 3:17 pm il January 11, 2008 Permalink | Rispondi
    Etichette: blog, crescita personale, portale d'infomazione   

    Programmando un grande ritorno 

    Cari utenti,

    Vi dedico questo post con tanto ottimismo, perchè nonostante siano più di sei mesi che non aggiorno questo blog, ricevo ancora commenti ed email che mi chiedono spiegazioni sulla mia assenza o aiuto per gli articoli scritti, questo, credo significhi che in un modo o nell’altro vi abbia dato una mano e ne sono felice.

    Purtroppo gli impegni lavorativi non mi hanno reso possibile seguire questo progetto come avrei voluto, il 2007 è stato per me un anno di crescita professionale, ho conosciuto tanta gente in gamba e proprio con alcuni di essi si sta mettendo su un nuovo, grande progetto.

    Tornerò a scrivere per voi in un nuovo multi-canale portale di informazione su cui lavoro già da qualche mese, si spazierà dai tutorial e le guide, agli script, ai programmi utili, alle recensioni di film, libri e quant’altro;
    Lo spirito è sempre lo stesso condividere la conoscenza e cercare di dare una mano.Troppo spesso oramai i blogger hanno come scopo finale quello di aumentare i click su adsense e poco altro, non che non sia importante.. ma noi abbiamo altre priorità.

    Per chi di voi volesse partecipare lascio la mia email: alessio.d [at] gmail.com Gli argomenti sono tanti e c’è sempre spazio per gente seria nel nostro team.

     
  • Alexintosh 10:27 pm il June 5, 2007 Permalink | Rispondi  

    Windows Xp Black Edition – Vista Piratato – La verità 

    Ho letto sul blog di 2BFree Underground, di questa presunta opera di reverse enginnered di cui riporto l’articolo, sotto ho fatto le mie considerazioni:

    Nel mondo del warez è stata fatta un’opera di reverse engineered su un sistema Windows Xp per renderlo del tutto simile (e per alcuni versi migliore) a Windows Vista. Inutile dire che è illegale (l’installazione non richiede neppure l’immissione di un numero seriale)… però che lavoro ragazzi! Perché per alcuni versi migliore di Vista?

    (Leggi il resto…)

     
    • chasso11 7:50 pm il giugno 11, 2007 Permalink | Rispondi

      Giustissimo….niente di nuovo e spettacolare come si legge in giro….

    • 007 1:30 pm il luglio 18, 2007 Permalink | Rispondi

      Ciao raga non illudetevi è sempre windows XP il motore è quello!!!! Furbi xò hanno incorporato nel sistema operativo un programma k si kiama windows Blinds questo riesce a far cambiare l’interfaccia grafica del sistema anzi è molto bello ve lo consiglio. nn vale la pena formattare il pc solo per installare un sistema operativo uguale a xp (anzi in inglese).
      Andate su questo sito:
      http://www.stardock.com/products/windowblinds/

    • Francesco 10:53 am il agosto 12, 2007 Permalink | Rispondi

      io non credo che sia come xp… pittosto credo che abbiano cercato di “fondere” i pregi di linux (come la leggerezza, la stabilità e la completezza degli applicativi) e quelli di windows (la larga diffuzione, la compatibilità hardware, la versatilità e l’interfaccia molto più intuitiva)… e direi che hanno fatto un buon lavoro 🙂

    • Cobra 9:29 pm il gennaio 3, 2008 Permalink | Rispondi

      ma che cretinata vanno a creare sappiamo tutti che un sistema non può essere migliore modificandolo se non è stato modificato dalla casa madre è come se microsoft volesse modificare un fiat punto

    • Mimmetto 12:31 am il aprile 19, 2010 Permalink | Rispondi

      le cose di HwNL no?

  • Alexintosh 10:27 am il May 29, 2007 Permalink | Rispondi  

    Usare l’account GTalk con iChat 

    gtalk

    Dopo un paio di giorni di malattia, sono tornato più o meno tutto intero 🙂  ho preparato una serie di articoli in particolar modo di grafica essendomi buttato in questo campo di recente, e tante altre chicche  ma dovrete aspettare un altro pò per vederle 🙂

    Intanto dedico questo post ad un amico, molti di voi magari sapranno già questo tip ma è molto utile per i novizi:

    (Leggi il resto…)

     
    • Dani Angel 7:04 am il maggio 30, 2007 Permalink | Rispondi

      o.o ke cota??!!

    • liut 10:55 am il ottobre 21, 2007 Permalink | Rispondi

      sì, comodo, ma non va’ l’audio?

    • marco 8:01 pm il novembre 22, 2007 Permalink | Rispondi

      ma funziona solo in leopard!!!
      Io ho tiger e pare non funzinare….dice impossibile collegarsi a jabber!!!

    • Liut 6:15 pm il gennaio 11, 2008 Permalink | Rispondi

      funziona anche in tiger solo che devi impostarlo manualmente seguendo le istruzioni sul sito di gtalk

  • Alexintosh 8:02 pm il May 24, 2007 Permalink | Rispondi  

    The Big Google is watching us! 

    grande fratello

    Le ambizioni di Google si estendono, la meta è influire in modo pratico sulla vita di tutti i giorni!
    E’ questo quanto dichiarato da Eric Schmidt l’amministatore delegato di Google al Finalcial Times, sembra infatti che il colosso della rete miri a raccogliere sempre più informazioni possibili sugli utenti in modo da indirizzarli a precise scelte commerciali compatibilmente con le passioni e le attitudini dello stesso.
    L’azienda punta a diventare il «Grande Fratello» della nostra vita quotidiana.
    Ma non è tutto, l’interattività infatti sarà portata a livelli elevatissimi l’obiettivo è quello di rendere Google in grado di chiedere agli utenti: -Cosa farete domani?-.
    Ovviamente l’interesse di Google non è mosso da pura magnanimità bensì è teso ad aumentare i profitti offrendo, sulla base dei dati raccolti, pubblicità personalizzata e come tale molto più efficace per gli inserzionisti e molto più redditizia per i motori di ricerca.
    «Adesso – spiega Schmidt – non siamo in grado di dare risposta neanche alle domande più semplici perché non sappiamo niente dei gusti personali degli utenti. E questo è l’aspetto più importante del nostro business del futuro e della nostra futura espansione».
    Il fanteria di questa colossale operazione è iGoogle che nel futuro consentirà agli utenti di personalizzare le loro pagine di ricerca e di creare da sé i loro contenuti.

    Tuttavia l’azienda di Mountain View non è la sola nella corsa frenetica all’accumo dei dati sugli utenti, Yahoo rivale per eccellenza ha inaugurato infatti una nuova tecnologia per monitorare tutte le attività operate sul proprio portale attualmente considerato il più importante al mondo.

     
  • Alexintosh 12:59 am il May 24, 2007 Permalink | Rispondi  

    Google vuole creare un database dei DNA 

    Google

    Google ha acquisito una piccola quota della società di biotech co-fondata dalla moglie di uno degli ideatori di Google, Sergey Brin. Google avrebbe investito 3,9 milioni di dollari in una società impegnata nel campo delle biotecnologie, la 23andMe, dando all’azienda di Mountain View, California, una quota di minoranza. La 23andMe, il cui nome deriva dalle 23 coppie di cromosomi che definiscono il DNA di ogni individuo, si propone come scopo di dare al grande pubblico “l’accesso, l’esplorazione e una migliore conoscenza” del proprio profilo genetico, anche se la vera natura di questa azienda resta ancora un mistero.

    Indiscrezioni dicono che il progetto finale sia la realizzazione di un social network tramite il quale si possano trovare persone geneticamente affini. E’ proprio qui che entrerebbe in gioco il colosso di Mountain View. La logistica di tutta l’operazione rimane confusa ma sembra che il tutto si baserà sulla spedizione di campioni di saliva e che l’enorme database che si verrà a creare verra utilizzato inoltre per la ricerca scientifica.

    Non è la prima volta che Google si imbatte in progetti ambiziosi, ricordiamo che finanzia anche un progetto per costruire un chip neurale da impiantare nel cervello, nonchè il famoso “ascensore per lo spazio”.

     
  • Alexintosh 12:56 am il May 24, 2007 Permalink | Rispondi  

    81° Ontoplist.com 

    on top list

    So che la cosa può sembrare poco interessante, ma visto che fino al oggi ero alla 326° posizione su Ontoplist.com essere arrivato 81° mi riempe di orgoglio 😉

     
    • RiZzUs 8:45 am il luglio 20, 2009 Permalink | Rispondi

      Complimenti! io ho appena iscritto il mio blog! non ho ben capito come funziona il ranking.. cosa intende il sito’?? e cosa selezionare?? attendo risp… grazie in anticipo

      • pandalife 7:34 pm il febbraio 9, 2010 Permalink | Rispondi

        Ciao, moltissime grazie per i tuoi complimenti ti invito a visitare il nuovo progetto e ad inscriverti al nostro feed. http://www.tecnocrazia.com
        Qui potrai trovare tanti nuovi articoli, aggiorno il blog giornalmente!

  • Alexintosh 5:54 pm il May 23, 2007 Permalink | Rispondi  

    VideoDownloader – Scaricare i video di Youtube da Firefox 

    firefox

    Questa sarà il primo di una serie di articoli su Firefox, ho notato infatti che molta gente ancora non solo sconosce l’esistenza di Firefox ma lo disprezzano, e chi lo usa spesso non ne conosce le potenzialità! Firefox ha tanti di quei componenti, plug-in e temi da poter veramente diventare il browser dei nostri sogni 😉

    firefox

    Oggi vi parlo di VideoDownloader, immagino che molti di voi vi sarete chiesti come scaricare i video da YouTube o Google Video, ci sono decine di programmi per farlo e siti che ci offrono questo servizio ma perchè non farlo tramite il nostro browser preferito? (Leggi il resto…)

     
    • Dani Angel 7:13 am il maggio 30, 2007 Permalink | Rispondi

      cioè….si possono scaricare i video e io non lo sapevo?? o meglio..non me l’hai detto?? Grrrr!!!!

    • assu1986 4:07 pm il settembre 21, 2007 Permalink | Rispondi

      io ho scaricato videodownloader ma quando schiaccio il pulsante mi dice che non può e che devo andare nel sito per vedere quali siti sono compatibili, ma io lo faccio su youtube. mi puoi aiutare a capire dove sbaglio?

    • Guybrush 7:36 pm il settembre 24, 2007 Permalink | Rispondi

      ottima segnalazione

      …ma con Firefox 2.0.0.7 mi dice sempre URL errato e non scarica nulla..neanche da Youtube.
      ora non so se è un problema di questa versione di Firefox o se sbaglio io qualcosa..ma non riesco a fare nulla. mi linka semplicemente alla home del software

    • Nemesis 9:24 pm il ottobre 6, 2007 Permalink | Rispondi

      io ho problemi a scaricare da dailymotion. ogni url me lo da errato…

  • Alexintosh 10:25 am il May 23, 2007 Permalink | Rispondi  

    WiMax Finalmente anche in Italia! 

    wimax

    Anche in italia arriva il WiMax, la nuova tecnologia che consentirà velocità di connessione sino a 100 mbit, con frequenze che toccheranno i 4 Ghz. A confermare che la gara con cui gli operatori saranno abilitati alla diffusione del WiMax è imminente, è stato lo stesso ministro delle Comunicazioni, Paolo Gentiloni. (Leggi il resto…)

     
    • Stefano 7:06 pm il maggio 23, 2007 Permalink | Rispondi

      I Italia circa 6 milioni di utenti non hanno la possibilità di utilizzo delle linea a banda larga, è uno scandalo, speriamo che con il Wimax le cose cambiaranno anche se come al solito qui in italia, le potenzialità di questa tecnologia non sono state ancora capite.

    • pandalife 12:48 am il maggio 24, 2007 Permalink | Rispondi

      Purtroppo hai perfettamente ragione io sono uno degli sfortunati che non ne godono, inutile dire che la cosa oltre che seccante è una zavorra per il mio lavoro di webmaster! spero tanto ch il wimax risolva la situazione

    • Stefano 6:34 pm il maggio 24, 2007 Permalink | Rispondi

      Lo spero anche io, perchè come te sono nella medesima situazione.

c
scrivi un nuovo post
j
post successivo/commento successivo
k
post precedente/commento precedente
r
Rispondi
e
Modifica
o
mostra/nascondi commenti
t
torna a inizio pagina
l
vai all'accesso
h
mostra/nascondi aiuto
shift + esc
Annulla